domenica 13 marzo 2011

150° UNITA' d'ITALIA

Ieri tempo uggioso, cielo cupo e pioggia a catinelle...


ma ecco come appare oggi la Mole Antonelliana...
quindi il conteggio alla rovescia inizia bene


Il 17 Marzo del 2011 l’Italia compie 150 anni e Torino, prima capitale nel 1861, è il fulcro delle celebrazioni nazionali...
quindi in città è tutto un gran fermento


La Mole Antonelliana, il monumento simbolo della prima capitale d’Italia, diventa la protagonista delle celebrazioni indossando un gioiello simbolo di luce.
Come una ricca dama, la Mole indosserà un'elegante collana luminosa di luce led bianca, rossa e verde realizzata dagli architetti Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto.
In questa installazione luminosa, altamente significativa, il Tricolore è riassunto in una scansione di 3 cornici rettangolari luminose che galleggiano leggere sulla cupola.
Il grande “gioiello di luce tricolore”, forte simbolo riassuntivo nei nove mesi delle celebrazioni, verrà acceso nella Notte Tricolore di mercoledì 16 marzo.

Nella stessa notte verranno accese, in un'edizione speciale, sette opere d'arte contemporanea luminosa che creeranno un grande impatto scenografico per le vie e le piazze della città sino al 30 giugno 2011:
Piazza Palazzo di Città il “Tappeto volante” di Daniel BUREN
Galleria Subalpina “L'energia che unisce si espande nel blu” di Marco GASTINI
Monte dei Cappuccini “Piccoli Spiriti Blu” di Rebecca HORN
Murazzi del Po “Doppio Passaggio” di Joseph KOSUTH
Mole Antonelliana “Il volo dei numeri” di Mario MERZ
Piazza della Repubblica “Amare le differenze” di Michelangelo PISTOLETTO
Laghetto di Italia ’61 “Luce fontana ruota” di Gilberto ZORIO

La grande kermesse della Notte Tricolore si tiene nel centro cittadino, a partire da piazza Vittorio Veneto – il centro nevralgico della festa – fino alle piazze dedicate alle Province del Piemonte con:

TEATRO, MUSICA , PROIEZIONI VIDEO, SPETTACOLO PIROTECNICO

Tra le cose da ricordare l’edizione straordinaria di Cioccola-To'
che mercoledì 16 Marzo alle ore 21 in Piazza Vittorio Veneto anticiperà l'apertura dei festeggiamenti, con una maxi installazione: una grande Italia interamente in cioccolato lunga oltre 13 metri e dal peso di 14 tonnellate.
La grande Italia in cioccolato sarà riprodotta in scala con alcuni fra i suoi principali monumenti, vanto dell’arte e dell’architettura italiana nel mondo, fra cui la Mole Antonelliana, il Duomo di Milano, il campanile di San Marco a Venezia, la Lanterna di Genova, la Fontana Maggiore a Perugia, il Colosseo, il Maschio Angioino di Napoli ed altri ancora.


3 commenti:

sirio ha detto...

Ciao NonnAnna, mi fa piacere leggerti anche qui!
Sono al corrente delle manifestazioni, c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Personalmente, cercherò di non mancare al concerto-e successiva sfilata- della banda della Brigata alpina Taurinense, da piazza san Carlo intorno alle 20.
Buon pomeriggio, un caro saluto!

Stella ha detto...

Cara NonnAnna, ho letto il programma delle manifestazioni a Torino, sono tante!
Prossimamente anch'io pubblicherò un post al riguardo.
La nostra città, prima capitale d'Italia, si prepara a festeggiare degnamente i 150 anni dell'unità nazionale, ed io ne sono fiera.
Abbraccio.

CioccoMamma ha detto...

noi c'eravamo